La classica forma a goccia raccolta rivisitata con alcune interessanti modifiche che ne migliorano la resistenza e la visibilità senza penalizzarne la sensibilità.

Nel corpo in balsa é stata ricavata una scanalatura all’interno del quale scorre il filo della lenza; questa scelta costruttiva evita il fenomeno dell’incisione del corpo da parte della lenza quando questa é sotto tensione, magari a causa di un pesce importante durante un combattimento che può durare anche diversi minuti. Il forte attrito e l’elasticità del nylon sono dei formidabili agenti di incisione che possono compromettere definitivamente il galleggiante: questa fessurazione, proprio in linea con l’anellino passafilo, mantiene la lenza in linea e l’elasticità del nylon resta fruibile al 100%.

La deriva, in carbonio, é molto lunga rispetto al corpo ed é inserita lungo tutto l’asse del corpo fino a spuntare nella parte superiore e funge da supporto ad una antenna cava ad alta visibilità.

Sempre in tema di robustezza, per un uso anche in carpodromo, l’anellino passafilo é a molla e contribuisce a migliorare la tenuta del galleggiante.

Disponibile nelle misure da g. 0.20 – 0.30 – 0.50 – 0.75 – 1.00

«
»